RISTRUTTURAZIONE

Gli incentivi fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici sono stati prorogati anche per il 2017, un’opportunità importante visto i continui tagli alle agevolazioni apportati negli ultimi tempi in conseguenza della crisi economica. La maggior parte delle costruzioni del nostro territorio è di media o bassa qualità e necessità di una ristrutturazione o riqualificazione che spesso si rende necessaria anche per l’età dell’edificio. Una riqualificazione che permetta di migliorare la qualità della vita sia all’interno che all’esterno delle abitazioni. Sempre più spesso ci chiediamo come risparmiare sulla bolletta di luce e gas, e migliorare il comfort all’interno delle abitazioni. La soluzione è una riqualificazione energetica dell’edificio studiata sulle esigenze del cliente e sulle caratteristiche dell’abitazione.

Un buon insolamento contribuisce a ridurre notevolmente i costi energetici durante tutto l’anno. Per ottenere efficaci prestazioni termiche e un comfort abitativo ideale è importante sceglire vetri e profili performanti. Il “troppo freddo” in inverno o il “troppo caldo” in estate comportano sbalzi di temperatura che non incidono solo sulla qualità dell’abitare, ma anche sui costi energetici. Riscaldare o raffreddare ambienti con finestre a vetro singolo o doppio richiede un consumo di energia tre volte superiore. E’ possibile risparmiare denaro e risorse con la sostituzione dei vecchi serramenti, la quale permette di ristrutturare casa in linea con i più moderni standard dell’abitare sostenibile.

La scelta di nuove finestre termoisolanti è un investimento che si ripaga rapidamente. Guardando all’attuale prezzo dei combustibili, per un’abitazione unifamiliare è possibile risparmiare diverse centinaia di euro l’anno. Allo stesso tempo potrete anche godere di un maggiore comfort abitativo: i serramenti basso-emissivi trattengono meglio il calore e sono a tenuta termica.

imar sas 2015 - Abitare in qualità

All rights reserved

ECCO PERCHE’ CONVIENE RISTRUTTURARE

Rispetto dell’ambiente

tramite il recupero del patrimonio esistente

Risparmio & investimento

grazie alle detrazioni fiscali e al risparmio sui consumi

Personalizzazione

creazione degli spazi secondo le proprie necessità

DETRAZIONE 65%

Comprende gli interventi sugli involucri degli edifici (coperture, pavimenti, pareti, infissi, portoni d’ingresso). Lo sconto si applica sull’Irpef dovuta da chi sostiene le spese e si recupera in dieci rate annuali. Il tetto di spesa è di 60.000 euro. L’agevolazione scade il 31 dicembre 2017, mentre la percentuale di detrazione scenderà al 36% nel 2018.

DETRAZIONE 50%

Chi sostiene spese per la ristrutturazione edilizia può usufruire anche del bonus mobili con una detrazione del 50% delle spese per i mobili e gli elettrodomestici destinati all’immobile oggetto di ristrutturazione, con un tetto massimo di spesa di 10.000 euro. Lo sconto si applica sull’Iperf dovuta da chi sostiene le spese e si recupera in dieci rate annuali. La spesa per gli arredi non deve superare quella sostenuta per la ristrutturazione. L’agevolazione scade il 31 dicembre 2017.

imar sas

INDUSTRIA MOBILI ARREDAMENTI

Abitare in qualità

AZIENDA    RISTRUTTURAZIONE    SERVIZI    ARREDI    POSA IN OPERA    SHOW ROOM    PARTNER    FINSTRAL    CONTATTI